“Sorpresa: ci sono 8 milioni di italiani che cambiano idea su un prodotto o un servizio che stanno per acquistare lasciandosi convincere da quel che gli altri dicono e scrivono, su Facebook, nei loro blog, su Twitter, nelle community. E ve ne sono altri 15...

Internet è uno strumento democratico. Credo che la mia grande passione per il web nasca proprio da questo. Non sto parlando dell’uso di Twitter nella primavera araba, quando, più banalmente, dell’uguaglianza delle aziende in rete. Mentre su media classici è la cosiddetta “pressione” a garantire...