Nuove frontiere per l'experience marketing

experience.jpg

C’è stato un momento in cui sembrava che il must assoluto per ogni attività di marketing non convenzionale fosse l’entertainment: intrattenere, divertire, per lasciare al consumatore un’immagine e un ricordo positivo della marca che durasse nel tempo. Poi al semplice entertain si è aggiunto l’imperativo engage : far vivere all’utente un’esperienza unica, memorabile, per consolidare e rafforzare il suo legame col brand. Experience marketing, appunto.

Di seguito due attività realizzate da Heineken US che a mio avviso spiegano bene questo concetto

http://youtu.be/PenROORvLyw

http://youtu.be/HqXOiQ1c42c

Chiaro, no?

Il passo successivo: portare questa esperienza unica all’interno del punto vendita, dove il legame col brand e col prodotto è, per ovvie ragioni, più forte. Mission impossible? Non proprio, visto che qualcuno l’ha già fatto

http://youtu.be/g7CRMrR24Mo

The North Face ha aperto la strada, sono sicura che molti altre aziende la seguiranno (sempre che riescano a trovare la giusta idea creativa…).