#SaveSyriaschildren

Bansky1.jpg

La scorsa settimana uno studente colombiano mi ha detto che noi del cosiddetto “Primo Mondo” non conosciamo davvero la guerra: ne leggiamo sui giornali, vediamo servizi in TV, ma non l’abbiamo mai vissuta sulla nostra pelle.“Invece noi gente del Terzo Mondo – ha aggiunto -  siamo cresciti con la guerra (e guerriglia) in casa, sappiamo cosa significa perché siamo costretti a conviverci da quando siamo nati. Parlo di Sudamerica, ma anche di Africa e di altre zone del pianeta”.

Ha ragione. Possiamo solo immaginare, ma non abbiamo alcuna esperienza diretta. Per fortuna, aggiungerei.

E allora come sensibilizzare sull’argomento il pubblico occidentale? Come riuscire a trasferire il messaggio che solo perché non sta accadendo nella nostra città o nel nostro Paese, non significa che non stia succedendo davvero? Cercando di farci vivere l'esperienza della guerra, mentre stiamo comodamente seduti davanti alla TV. Ecco cosa si è inventato SavetheChildren UK per sensibilizzare sul conflitto in Siria, che va avanti ormai da troppo tempo nella completa (o quasi) indifferenza di noi europei:

http://youtu.be/RBQ-IoHfimQ

Tremendo, vero? Proprio per questo decisamente efficace.