Ambush marketing a Londra 2012

london2012_logo.jpg

Seguo le iniziative di ambush marketing con grande interesse. Ho sperimentato in prima persona quanto sia difficile non solo idearle, ma anche realizzarle, in modo che siano autentiche, credibili e allo stesso tempo riescano ad essere visibili presso un vasto pubblico. So che per le Olimpiadi di Londra appena concluse ci hanno provato in tanti, nonostante i divieti e i regolamenti vari; l’occasione era troppo ghiotta per lasciarsela scappare. Le attività che personalmente mi sono piaciute di più sono state due. La prima è di Nike

http://youtu.be/gHFhGDWP9Fs

Si è scritto e parlato moltissimo di questo video, sia per l’idea che per la qualità dell’esecuzione. E’ vero, Nike dispone di budget elevati da investire in comunicazione, ma non basta avere tanti soldi, bisogna anche saperli spendere (avete presente quante aziende non lo sanno fare?).

Hostess Twinkies invece è uno degli snack più popolari negli Stati Uniti, pressoché sconosciuto da noi. Ha saputo realizzare quello che si potrebbe definire “ambush low cost”.

http://youtu.be/qBAn64066yU

I video realizzati in occasione di Londra 2012 dicono tutto, senza dire niente. E questo li rende memorabili. (Qui il secondo video)

E voi, avete altri esempi da segnalare?