Cos’è il marketing non convenzionale?

Marketing-non-convenzionale.jpg

Con il termine “marketing non convenzionale” si intende l’insieme di strategie promozionali che sfruttano mezzi di comunicazione alternativi, differenti dai classici sistemi pubblicitari. Non immaginatevi fuochi d’artificio o azioni degne dei migliori stuntman. O meglio, può esserci anche questo, ma non solo. Marketing non convenzionale è innanzitutto fare le cose in maniera diversa. Anche le più semplici. Per intenderci, sto parlando di tutte quelle attività che in azienda vengono ripetute meccanicamente, solo perché si è sempre fatto così. E’ proprio da queste attività che in molti casi dobbiamo partire, per stravolgerle e cercare di eseguirle in maniera diversa. Per distinguerci dagli altri, emergere dall’anonimato, rafforzare la nostra personalità di marca, che non emerge solo con grandi azioni eclatanti one shot, quanto piuttosto si rafforza nei piccoli gesti quotidiani, in ogni momento di contatto tra noi e il nostro consumatore. Senza spendere un patrimonio, aggiungerei.

C’è un’azienda che recentemente ha dato un ottimo esempio di ciò che intendo: Virgin America. Chi di voi presta attenzione alle procedure di sicurezza di un aereo, una volta salito a bordo? Nessuno. O quasi. E allora Virgin America ha pensato bene di comunicare lo stesso messaggio in maniera diversa, innovativa e non convenzionale, riuscendo a distinguersi e ottenere una visibilità e una memorabilità del brand decisamente sopra la media, anche tra chi non è mai salito a bordo di un loro aereo. Questo il video, per chi se lo fosse perso:

http://youtu.be/DtyfiPIHsIg

Qual è l’ultima volta che avete chiesto ad un’agenzia di trovarvi un’idea di comunicazione pazza per risollevare il vostro business o quanto meno farvi notare? Perché non provate a farlo voi stessi, visto che con ogni probabilità conoscete la vostra azienda e il vostro settore meglio di chiunque altro?